Corno di Tres - Gite in famiglia

Vai ai contenuti

Corno di Tres

Programma 2020

26 aprile - Corno del Tres  


Partenza dal parcheggio del cimitero di Cadidavid ore 7.30



Escursione al Corno di Tres
Il Corno di Tres è una cima a 1.812 m s.l.m. sul crinale della Mendola che separa l’altopiano della Predaia nella Val di Non dalla Val d’Adige: in una escursione tranquilla esploriamo la zona.

Il punto di partenza è raggiungibile dalla strada che conduce all’altipiano di Predaia (Sette Larici). Al Rifugio Sores troviamo la deviazione per il Rifugio Predaia ai Todes’ci - una strada stretta e asfaltata che in pochi minuti di macchina ci porta al rifugio a 1400m.s.l.m. (Parcheggio).
Si parte! Seguiamo la strada forestale n. 503, che porta ai prati di “Bus del Spin” e continuiamo fino a Malga Rodeza (o di Tres) (con possibilitá di ristoro, 1570 m).
Si prosegue sul sentiero 503 in direzione Sella di Favogna. Il bivio al Corno di Tres è contrassegnato, la breve salita da lì è padroneggiata in circa 15 minuti e apre la vista dal Catinaccio fino alle Dolomiti di Brenta e dalla cresta principale delle Alpi ai ghiacciai del Cevedale.
Invece di tornare sullo stesso percorso, al bivio proseguiamo in direzione sud alla Sella di Favogna e da lì scendiamo la strada forestale lungo il sentiero n. 533 che ci porta direttamente al punto di partenza al rifugio Predaia. Da qui possiamo ammirare il paesaggio contrassegnato dalle rocce calcaree.


Punto di partenza: Rifugio Predaia
Percorso: Malga Rodeza (n. 503) - Corno di Tres - Sella di Favogna (n. 500) – ritorno: segnavia n. 533 in direzione Rifugio Sores (fino al Rifugio Predaia)
Lunghezza del percorso: ca. 12 km (in totale)
Tempo di percorrenza: ca. 4,5 ore (in totale)
Dislivello: ca. 510 m
Altitudine: da 1.385 a 1.812 m s.l.m.



Torna ai contenuti